Drumset Mag n. 5 – Settembre 2012: Il Menù

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Settembre: è tempo di rimettersi a studiare, di organizzare il materiale e le emozioni accumulate nel corso dell’estate e di programmare una stagione di studio e lavoro che sia, possibilmente, più prolifica e produttiva di quella che ci siamo appena lasciati alle spalle.

Spotlight su Steve Smith

E chi può motivarci allo studio della batteria meglio di Steve Smith, il batterista che più di tutti ha dedicato la sua vita a studiare – oltre alla tecnica – la storia e le origini del nostro strumento, aggiungendo alla sua profonda conoscenza del beat “americano” quella degli stili più diversi provenienti da ogni angolo del pianeta.
Tra carta e web una ricca intervista di Bob Baruffaldi e sul sito l’esecuzione delle trascrizioni tratte dal dvd della Hudson Music Standing on the Shoulders of Giants.

E… leggi tutto >>

PercFest 2012

Written by Mario A. Riggio. Posted in News & Events, Paper2Media

Il festival ligure è un susseguirsi di emozioni lungo sei giorni, che parte alle undici del mattino con il fitness sulla spiaggia suonato live da un gruppo di batteristi e percussionisti capitanato da Ellade Bandini, a cui fanno seguito lezioni, masterclass ed eventi didattici di ogni genere, come i seminari di percussioni con Giorgio Palombino e Dado Sezzi. Palombino e Sezzi hanno anche illuminato le notti fino all’alba in compagnia dei brasiliani fratelli Taufic, Roberto alla chitarra e Dedé al piano, in straordinarie jam session, che hanno gareggiato in bellezza (e vinto) con analoghe jam che si svolgevano in altri locali. Novità di quest’anno, le jam sul battello che di notte gira intorno all’isola Gallinara. Ultima partenza alle cinque del mattino. E alle undici Percfest ricomincia.

Fotogallery

  • Ellade Bandini premia Lele Pella (ph by Marok)
  • Gatto & Bennink (ph by Mario A. Riggio)
  • Giorgio Di Tullio (ph by Mario A. Riggio)
  • Giorgio Palombino premia Riccardo Spaggiari (ph by Marok)
  • I vincitori premiati da Pippo Panenero (ph by Marok)
  • Israel Varela (ph by Mario A. Riggio)
  • La giuria: da sinistra Valerio-Galla, Giorgio Palombino, Dado Sezzi, Mario Riggio, Roberto Gatto, Nicola Muresu, Nicola Angelucci, Tullio De Piscopo, Ellade Bandini, Pippo Panenero (ph. by Marok)
  • Orchestra Aniké (ph. by Mario A. Riggio)
  • Rosario Bonaccorso, direttore artistico (ph. by Marok)
  • Tullio De Piscopo (ph. by Mario A. Riggio)

Tech Music School Scolarship

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events, Paper2Media

Mercoledì 11 luglio, presso la sede della scuola di musica romana Soundville, si sono svolte le audizioni per la borsa di studio del valore di circa 6.000 sterline messa in palio da Tech Music School e Drumset Mag. L’importo della borsa di studio copra per intero il costo del corso annuale di Diploma B Tech nel prestigioso istituto didattico londinese.

Sotto lo sguardo inquisitorio di una severissima giuria (Guseppe Grondona della Tech Music School, Paolo Somigli di Chitarre e il direttore di Drumset Mag), hanno incrociato le bacchette ben otto candidati. In ordine di esibizione, si sono sottoposti all’audizione Alessio Tanzini, 22 anni, di Follonica (GR); Fabio De Angelis, 25 anni, di Tiene (VI); Mattero Navarra, 23 anni, di Roma; Marco Mercurio, 22 anni, di Napoli; Alberto Sello, 25 anni, di Verona; Bartolomeo Girardi, 34 anni, di Altamura; Jacopo Volpe, 22 anni, di Roma; Marco Morabito, di 19 anni, di Reggio Calabria.

Dopo aver considerato tutta una serie di fattori, oltre alle prestazioni fornite alla batteria dai candidati, la giuria ha infine decretato la vittoria del napoletano Marco Mercurio. Nel video collegato trovate una carrellata delle esibizioni di tutti i candidati, ai quali auguriamo ogni fortuna umana e professionale.

Drum Camp con Leonardo Rizzo

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Dal 31 agosto all’1 settembre all’Alpe di Blessagno, S. Fedele Intelvi, si svolgerà un Music Summer Camp con il batterista (e collaboratore di Drumset Mag) Leonardo Rizzo. Consigliato in particolare a batteristi di livello intermedio/avanzato, l’incontro didattico tratterà di: Tecnica & Coordinazione (si parlerà di ergonomia, impostazione e coordinazione sullo strumento); Timekeeping (tecniche per migliorare la percezione ritmica); Stile (come raggiungere l’autenticità stilistica in vari generi e sviluppare un vocabolario adatto); Lettura (lettura a prima vista o sight reading, counting system); Tecniche di ottimizzazione dello studio.

Leonardo Rizzo è responsabile del collettivo didattico European Music Academy, nato dalla collaborazione di professionisti del settore musicale e didattico che hanno deciso di riunirsi sotto un unico marchio, forti di una precedente esperienza pluriennale nel settore della didattica condotta in team, per conformare il livello di insegnamento a quello delle università musicali estere. Rizzo si è infatti diplomato al TMS di Londra (Tech Music School).

Il costo complessivo, comprensivo di alloggio, è di 220 euro. Per informazioni si possono chiamare i numeri di telefono 347 1508647 oppure 340 5838354. E-mail: info@leonardorizzo.it; filadelfocastro@gmail.com; www.rockcampus.it

Paiste Days In Brasile

Written by BOB Baruffaldi. Posted in Factory News, News & Events

Il 14 e 15 agosto si è svolto a Sao Paulo, in Brasile, il Paiste Days sponsorizzato dalla Paiste, e che ha visto come partecipanti batteristi del calibro di Aquiles Priester (Hangar), Dino Verdade e Fernanda Terra. Quest’ultima ha partecipato con la sua band Nervosa, mentre Dino Verdade ha mostrato l’unicità del suo stile, suonando un mix di funk, rock e musica brasiliana insieme alla sua band Power Beat. Aquiles Priester ha suonato alcuni brani appartenenti al catalogo degli Hangar e a un progetto denominato Freakeys, accompagnato dal bassista Nando Mello.

On The Virg Is Back!

Written by BOB Baruffaldi. Posted in Musicians, News & Events

Il grande Virgil Donati ha riunito il progetto On The Virg per un mini tour australiano di quattro date.

Il progetto On The Virg è legato a un CD, Serious Young Insects, uscito nel 1999, che ha definito dei nuovi standard per tutta la musica progressive/rock/fusion.

In queste prime performance dopo dodici anni di assenza dalle scene, la band eseguirà diversi brani dei Planet X, e anche alcuni brani tratti dal nuovo CD di Virgil Donati.

Il batterista australiano prenderà inoltre parte al festival Australia’s Ultimate Drummers Weekend, che prevede masterclass, workshop e clinic di alcuni tra i più grandi batteristi della scena internazionale.

Per maggiori informazioni, basta visitare il sito ufficiale www.VirgilDonati.com.

 

Gavin Harrison Asia Tour 2012

Written by BOB Baruffaldi. Posted in News & Events

La Zildjian ha appena annunciato il lungo clinic tour che Gavin Harrison terrà nel corso del prossimo mese di ottobre, e che toccherà il Giappone, Taiwan, Hong Kong, Tailandia, Malesia, Singapore, Cina e le Filippine. Gavin Harrison è stato votato come “Progressive Rock Drummer Of The Year” per quattro anni consecutivi dalla rivista Modern Drummer, e “Best Progressive Drummer” dalla rivista Drum Usa. Gavin ha suonato con i più grandi artisti e band internazionali. La sua lista di collaborazioni include (tra gli altri): Incognito, Level 42, Iggy Pop, Porcupine Tree e King Crimson. Come autore ha pubblicato due libri: “Rhythmic Illusions” e “Rhythmic Perspectives”, e due DVD didattici, “Rhythmic Visions” e “Rhythmic Horizons”. Nel 2012 è stato pubblicato “Rhythmic Designs”, che include un libro e un DVD relativo alle trascrizioni dei suoi lavori con O5Ric. Oltre alle performance sul set acustico, Gavin terrà anche delle dimostrazioni del AE Cymbal System Gen16. Queste le date di Ottobre sinora confermate: 14 Tokyo, 15 Taipei, 16 Hong Kong, 18 Bangkok, 19 Manila, 21 Kuala Lumpur, 22 Singapore, 25 Beijing, 26 Chengdu.

Hit Like A Girl 2012

Written by BOB Baruffaldi. Posted in News & Events

Annunciate le vincitrici del contest Hit Like A Girl 2012, dedicato esclusivamente alle batteriste di sesso femminile. La giuria era composta da personaggi del calibro di Sheila E, Jess Bowen (The Summer Set), Susie Ibarra (Mundo Niños), Dawn Richardson (4 Non-Blondes), Kimberly Thompson (independent) e Hannah Ford (Bellevue Suite). La vinictrice D’Arcus “dbaby” Curry, ha ricevuto un package completo offerto da Crush drums, TRX cymbals, Vater drumsticks, Evans drumheads, SKB cases, oltre a un assortimento di libri e DVD della Alfred Music, per un valore complessivo di circa 6.000 dollari. Angieszka “AgaDrummer” Matusczak e Karmi Santiago sono rispettivamente la seconda e la terza classificata. Le prime tre classificate saranno inoltre presenti in uno dei prossimi numeri delle riviste Drum! e Tom Tom, ma anche sui siti di DrumChannel.com, DrumMagazine.com, Drummercafe.com, DrummerConnection.com, OnlineDrummer.com e SickDrummerMagazine.com.

www.hitlikeagirl2012.com   www.facebook.com/hitlikeagirl2012

Simple Minds Live @ Rock In Roma 2012

Written by BOB Baruffaldi. Posted in News & Events

Lo scorso 27 luglio il tour 5×5 dei Simple Minds ha fatto tappa a Roma, nello spazio adibito all’interno dell’area che ospita l’ippodromo delle capannelle e il palco del festival Rock In Roma Postepay. Quest’anno il festival ha fatto davvero un notevole salto di qualità, con un palco e un’impianto audio di livello notevole, che permette di vedere e sentire al meglio ogni concerto. Non ha fatto eccezione il concerto della band scozzese, che con il tour denominato 5×5 ha lanciato a partire dalla fine del 2011 un progetto che si ripropone di far rivivere dal vivo le emozioni dei primi cinque album eseguiti per intero. Nel corso del tour estivo il concerto può prendere tre strade diverse con il conseguente cambio di scaletta: 5X5 Festival Set, 5×5 Full Set, o 5×5 + Hits.
I Simple Minds hanno usato proprio quest’ultima configurazione per il concerto di Roma. La band è apparsa in grandissima forma dando inizio al concerto in leggero anticipo (21.42), seguendo una scaletta che includeva un mix di brani tratti dai loro primi cinque album, e una selezione delle loro più grandi hit mondiali. Il muro di suono e la compattezza della band è venuta fuori in maniera prepotente, grazie soprattutto alla chitarra di Charlie Burchill e alla potente ed essenziale spinta di Mel Gaynor con i suoi storici fill e groove, divenuti ormai parte integrante dei brani più famosi (uno su tutti: Don’t You) della band scozzese. Jim Kerr ha offerto la sua carismatica presenza al centro del palco e ha guidato la band attraverso tutto il concerto. L’esplosione arriva fortissima quando inizia Waterfront, brano storico che inizia con quell’inconfondibile riff di basso seguito da un’incredibile fill di batteria mimato da tutto il pubblico presente. Ottimo anche il supporto dei bravissimi Andy Gillespie (tastiere) e Ged Grimes (basso) che pur essendo gli elementi nuovi e i più giovani della band, si sono integrati perfettamente. Il pubblico ha risposto entusiasticamente alle esecuzioni di brani storici come Don’t You (Forget About Me), New Gold Dream (81-82-83-84), Sanctify Yourself e Alive And Kicking, solo per fare qualche citazione. Un bellissimo concerto che ci ha riportato indietro negli anni ottanta e che ha dato ulteriore lustro a un festival finalmente degno di una città come Roma.

Rock in Roma-The Base

Foto di Sergio Gualtieri

Foto di Sergio Gualtieri

Batteristi Per l’Emilia

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Lo scorso 26 giugno un concerto allo stadio di Bologna ha visto i big emiliani della musica pop esibirsi per raccogliere fondi a favore delle vittime del recente terremoto in Emilia Romagna. Con i big c’erano anche i loro sidemen, tra cui in prima fila i batteristi, come testimoniato dal video realizzato per il nostro sito da Bruno Farinelli. Tra le iniziative più lodevoli per favorire la ripresa della zona anche nel settore musicale c’è quella che coinvolge la Fondazione Carlo e Guglielmo Andreoli, che ingloba tutte le scuole di musica che fanno capo a Mirandola, per un totale di nove comuni (Mirandola, Cavezzo, San Prospero, San Felice, Concordia, Medolla, Finale Emilia, Camposanto, San Possidonio) e 800 ragazzi coinvolti. Donazioni alla Fondazione Carlo e Guglielmo Andreoli finanzieranno borse di studio per la frequenza gratuita alla scuola di musica a favore degli allievi le cui famiglie hanno perso casa e lavoro. In autunno i batteristi emiliani organizzeranno un evento a Finale Emilia per continuare nella raccolta di fondi per questa e altre cause benefiche. Di seguito le coordinate bancarie per le donazioni: IBAN IT47 R061 6066 8501 0000 0005 266 Causale: conto dedicato pro borse di studio allievi terremotati Fondazione Scuola di Musica Carlo e Guglielmo Andreoli.

Ragazze Ke Drummano

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events

Il 30 settembre 2012 si svolgerà a Chiavari, Genova, un drum festival tutto al femminile. Oltre alle esibizioni di alcune ottime interpreti del nostro strumento, nell’ambito della prima edizione del Ladies Drum Fest, festival dedicato alla batteria e alla percussione totalmente al femminile, si svolgerà il contest Ragazze Ke Drummano aperto a giovani batteriste emergenti di età compresa tra i 6 ed i 25 anni.

Per partecipare al contest dedicato alle più giovani è necessario inviare un proprio video (preferibilmente un link a youtube o simile) e un breve curriculum vitae con i propri riferimenti all’indirizzo info@elisapilotti.com. Le concorrenti selezionate si esibiranno eseguendo due brani a propria scelta, per una durata totale dell’esibizione non superiore ai 10 minuti (è possibile eseguire un brano su base e un assolo, oppure due brani su base; si possono eseguire pezzi di propria composizione oppure cover). Le partecipanti verranno suddivise per età secondo quattro categorie (da 6 a 11 anni; da 12 a 16 anni; da 17 a 21 anni; da 21 a 25 anni) ed esaminate da una giuria formata da musicisti, giornalisti e addetti ai lavori. Le vincitrici saranno premiate con strumenti musicali e buoni acquisto offerti dagli sponsor della manifestazione.

Tra le artiste che hanno già dato la propria adesione al Ladies Drum Fest vi sono la brasiliana Vera Figueiredo (nella foto), la francese Emmanuelle Caplette e le nostre Alessia Mattalia, Elisa Pilotti (organizzatrice dell’evento), Paola Caridi, Vittoria Burattini, Cristina Atzori, Aika Ceccarelli, Barbara D’Alessio, Giulia Lazzarino e Fiamma Cardani. Location dell’evento sarà la drum’n’bass school Friends of Music sita in Loc. Loreto, Carasco, Chiavari (Genova).

Drumset Mag n. 4 – Luglio/Agosto 2012: Il Menù

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Spotlight su Daniel Adair

Spotlight su Daniel Adair, batterista impostosi all’attenzione del pubblico e della critica per la sua proficua militanza con la band Nickelback.
Un bel gioco di squadra ha portato Mauro Porcu, Bob Baruffaldi ed Edoardo Sala (responsabili rispettivamente dell’articolo principale, dell’intervista e delle trascrizioni) a confezionare la nostra cover story di questo mese.
Sul web l’esecuzione di “Follow You Home” e di altri groove intriganti del musicista canadese a opera di Edoardo Sala.

Benny Greb Clinic Tour

Written by BOB Baruffaldi. Posted in Musicians, News & Events

Il talento tedesco torna a calcare i palcoscenici italiani con il suo secondo clinic tour, sponsorizzato dalla Meinl e da Master Music.

Benny Greb è un batterista dotato di un talento straordinario e un clinician affermato, e ha partecipato ai festival batteristici più importanti del mondo, tra i quali anche il prestigioso Modern Drummer Festival del 2010.

Il suo DVD didattico, The Language Of Drumming (Hudson Music), è tuttora uno dei più venduti al mondo.

Gli appuntamenti saranno quattro, tutti a ingresso gratuito:

martedì 25 settembre 2012

c/o Four Sticks – Reggio Emilia (RE)

mercoledì 26 settembre 2012

c/o Acustica – 80125 Agnano Terme (NA)

giovedì 27 settembre 2012

c/o Emporio Musicale Senese – 53100 Siena (SI)

sabato 29 settembre 2012

c/o Percussion Village – 20132 Milano (MI)

Maggiori info su: http://www.master-music.it/eventi/greb/index.html

Didjin’Oz 2012 Festival Internazionale del Didjeridoo Forlimpopoli 13-14-15 Luglio

Written by Antonio Gentile. Posted in News & Events

Divenuta, negli anni, una delle manifestazioni di riferimento a livello continentale, il Didjin’Oz 2012, organizzato da Officina Idee in collaborazione con la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, ed il JCE Network Festival, si concentra proprio sull’evoluzione del movimento del didgeridoo in Europa e Oceania.

Oltre all’intrigante e vario programma spettacoli, di cui potete consultare il programma dettagliato alla pagina web del festival: www.didjinoz.com, come sempre, un ricco programma di workshop e conferenze che si protrarrà fino a tutta domenica 15.

Anche quest’anno, in occasione della Decima edizione del Festival saranno ospitati, eccezionali artisti provenienti da tutto il mondo: Australia, Nuova Zelanda, Canada, Spagna, Repubblica Ceca e Italia.
Le serate di Venerdì 13 Luglio e Sabato 14 Luglio saranno ricche di concerti, filmati e mostre; mentre mattina e pomeriggio di Sabato e Domenica saranno destinate ai workshop. Oltre ai seminari di didjeridoo quest’anno ci sarà anche un seminario di conchiglie una seduta di Rebirthing.
CONCERTI
Folto e ricco il programma di artisti che suoneranno nelle due serate di concerti. Dall’ Australia, Nuova Zelanda, Canada, Repubblica Ceca, Spagna e Italia gli artisti presenti. Jeremy Cloake, Wild Marmalade, Marcos Andreu, Ondrj Smeykal, i Toma e Stefano Brutti. Visitate il sito alla pagina Artisti 2012 per maggiori dettagli sugli artisti e la loro musica.
WORKSHOP
Ricordiamo che, essendo i posti limitati, per partecipare ai workshop è consigliabile prenotare l’iscrizione. Ciò darà modo agli organizzatori di pianificare e organizzare al meglio le varie attività. Fino a fine Giugno ci sarà la possibilità di iscriversi al workshop tenuto da Jeremy Cloake con uno sconto di 20€, quindi affrettatevi a segnalare il vostro interesse. Gli insegnanti dei workshops 2012 sono: Jeremy Cloake, Si Mullumby, Ondrej Smeykal per quanto riguarda il didjeridoo e Yirdaky; poi ci sarà un workshop di conchiglie tenuto da Antonio Coatti e un incontro di Rebirthing di Gruppo. Maggiori dettagli su www.didjinoz.com

Seminario di percussioni afrobrasiliane ad Arezzo Wave

Written by Antonio Gentile. Posted in News & Events

Nella prestigiosa cornice di Arezzo Wave dal 12 al 15 luglio 2012 l’associazione Spazio Seme organizza una serie di corsi intitolati Contact Wave. Si terranno nell’ambito dell’Arezzo Wave Love Festival e comprendono tre laboratori: danza afrobrasiliana, percussioni brasiliane e danza Contact Improvisation. In particolare, il corso di percussioni afrobrasiliane sarà tenuto da Pato Axé, musicista di fama internazionale, da alcuni anni residente a Marsiglia ma nato a Bahia e cresciuto musicalmente tra le fila del bloco Ilé Aiyé. A coadiuvarlo il percussionista nostrano Paolo Caruso, fondatore e direttore di Afroeira Academia do Ritmo. Per ulteriori informazioni www.spazioseme.com

 

Percfest 2012: Un Primo Assaggio

Written by Mario A. Riggio. Posted in News & Events

Percfest, il grande festival di percussioni che si svolge a giugno a Laigueglia, nasce sul mare. Nell’ultima edizione, tenutasi dal 12 al 17 giugno, ogni giornata è nata e finita sul mare. Tutte le mattine batteristi e percussionisti guidati da Ellade Bandini si sono alternati in una gigantesca jam sulla spiaggia, suonando una base ritmica adatta a sostenere una sessione di fitness. Di notte, invece, un battello ha imbarcato jam session fino all’alba, trasformando il festival in un continuum di musica dalle 11 del mattino alle 6 della mattina successiva.
Il video reportage che pubblichiamo è solo un assaggio di quello che può succedere al Percfest, con particolare attenzione su alcuni artisti che ci piace segnalare: il batterista messicano Israel Varela, Tullio De Piscopo, lo storico batterista newyorkese Alvin Queen, l’olandese Han Bennink in duo con Roberto Gatto, il percussionista Matteo Scarpettini, l’OrchestrAnikè con Kassoum Diarra, Giorgio Di Tullio. E altri ne vedrete ancora o ne sentirete parlare nel numero di settembre di Drumset Mag.

Il saluto di Dom Famularo

Written by Alfredo Romeo. Posted in Musicians, News & Events

L’ambasciatore planetario del drumming era a Roma lo scorso 12 giugno, in occasione di una giornata organizzata dalla FBT presso la scuola di musica L’Ottava per presentare agli addetti ai lavori (negozianti, insegnanti, professionisti della batteria e delle percussioni) i nuovi prodotti Pearl e Sabian, marchi distribuiti in esclusiva dall’azienda di Recanati. Famularo, dal canto suo, ha tenuto nel pomeriggio un seminario di aggiornamento riservato agli insegnanti presenti (di cui vi riferiremo sul numero di settembre di Drumset Mag). Ma prima non ha voluto far mancare il suo saluto alla nostra rivista e il suo invito a comprarla. Il solito, torrenziale Dom Famularo…

Abbassa!

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events

Domenica 24 giugno dalle 16 a mezzanotte a Bosco Albergati, Castelfranco Emilia (MO), “un festival col cuore“organizzato da Igloo Collective, Associazione Friction, Associazione Akkatà, Mumbleduepunti e Fienile Circus con tanti gruppi, tanti volontari e tanti operatori che suoneranno e sosterranno la causa con il loro lavoro e le loro attività naturalmente a titolo gratuito. Si pagherà un ingresso di 10 euro e l’intero ricavato sarà destinato a rimettere in piedi la sede del Circolo Musicale Lato B di Finale Emilia, una sala prove per tantissimi gruppi della bassa modenese, un luogo di aggregazione, un luogo per far ripartire qualcosa.

Il festival Abbassa! si terrà anche in caso di pioggia. Per l’occasione saranno attivi un bar e un punto ristoro di Fienile Circus, un bar di Accatà i cui interi ricavati – tolte le spese vive – finiranno naturalmente nel fondo cassa della serata, e un altro punto ristoro gestito dalla Lanterna di Diogene, una comunità per ragazzi/e con differenti abilità i cui edifici sono stati gravemente danneggiati dal sisma del 20 maggio.
Verrà organizzato un mercatino dedicato principalmente ai contadini/artigiani/produttori che hanno avuto danni e disagi a causa del sisma, dando loro la possibilità di avere uno spazio per continuare la loro attività commerciale.

Ad aderire molti gruppi della zona, che si esibiranno su due palchi, rispettivamente il tendone che accoglierà il palco Heart, con She Said Destroy, The Crazy Crazy World of Mr. Rubik, Three in One Gentleman Suit, Cut, Gazebo Penguins, Julie’s Haircut, Giardini di Mirò e A Toys Orchestra, mentre alternativamente sul palco Quake si esibiranno Ed, Three Lakes, Welcome Back Sailors, Forty Winks, Bob Corn, Lo Stato Sociale, Beatrice Antolini e Boxeur The Coeur.

Segnaliamo inoltre un conto bancario dedicato per chi volesse sostenere la ricostruzione del circolo: Circolo Musicale Lato B, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, via Mazzini 1/f – 41034

Finale Emilia (MO); IT 94 1 05387 66750 000000510541.

Premio Fara Music Jazz Live 2012

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events

Sono aperte le iscrizioni per il concorso è organizzato dall’Associazione Fara Music con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Rieti e del Comune di Fara in Sabina, in collaborazione con Raitrade, Emme Produzioni Musicali e Tube Studio, all’interno del Fara Music Festival, la cui VI edizione si svolgerà dal 30 luglio al 5 agosto.

Il concorso è aperto a gruppi provenienti da tutta Europa, liberi da contratto discografico o editoriale in corso, presentino un progetto  lontano dai canoni della popular music e tendenzialmente jazzistico (classic, contemporary, acid, fusion, blues…).
Dedicato a giovani talenti e gruppi emergenti, meglio se con composizioni originali e inedite, il concorso mette in palio per le band finaliste l’apertura dei concerti durante il Fara Music Festival 2012. Le band vincitrici assolute del verranno inoltre premiate con la  produzione e pubblicazione di un progetto discografico da realizzarsi presso il Tube Studio (www.emmeproduzionimusicali.it) con edizioni RAITRADE. I gruppi finalisti verranno giudicati da una giuria tecnica presieduta dal direttore artistico del festival, Enrico Moccia, e dai Maestri Jonathan Kreisberg, Matt Penmann, Chihiro Yamanaka, Billy Hart, Will Vinson, Max Ionata Fabio Zeppetella, Dario Deidda, Fabrizio Sferra, Ramberto Ciammarughi, e da operatori del settore (produttori, giornalisti, manager).

L’esibizione dei gruppi finalisti, oltre ad essere caratterizzata da brani inediti e da un massimo di due standard, è basata sull’interpretazione di una composizione (inviata, via mail dall’organizzazione alle band, 20 giorni prima dell’esibizione) scritta appositamente dai Maestri che faranno parte della giuria tecnica. Le composizioni (8 o 12 battute scritte, comprensive di melodia e armonia) non avranno ulteriori riferimenti (serviranno come spunto), affinchè le band finaliste le possano interpretare a proprio gusto e sviluppare in maniera indipendente.

La quota per l’iscrizione al premio è di 50 euro a band e l’iscrizione  dovrà effettuarsi entro il 30 giugno 2012. Info e contatti: tel. 3491194870. www.faramusic.it

Da ricordare ancora dal 30 luglio al 5 agosto il nuovo appuntamento estivo didattico . Per l’edizione 2012 Fara Music Summer School ha cambiato pelle, rinnovando il corpo docente e l’impostazione didattica: i seminari di strumento saranno gestiti per metà da docenti italiani e per metà stranieri, mentre si infittisce sempre più la partnership con il Collective School of Music di New York, che metterà a disposizione due borse di studio ai migliori allievi dei seminari estivi. Per la batteria i docenti sono due big quali Billy Hart e Fabrizio Sferra. Tre livelli (propedeutico, medium e high) e un percorso che prevede, oltre allo studio dello strumento, l’ensemble, il laboratorio in trio e workshop.

www.faramusic.it

ga('send', 'pageview');