Workshop di percussioni sul samba enredo carioca

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Per tutti i sambisti  sabato 12 e domenica 13 maggio 2012 si terrà a Bologna un workshop di percussioni sul samba enredo carioca con Serrinha Raiz e Chris Quade.

Si tratta di un seminario con due veri maestri del samba, per approfondire le tecniche, il linguaggio e gli arrangiamenti propri dello stile che accompagna il carnevale di Rio. Due musicisti di grande talento, con alle spalle una lunga carriera da ritmistas e diretores di scuole come Unidos da Tijuca (campione del carnevale 2012!) e Estacio de Sa‘ (la prima scuola di samba del mondo!), oltre a numerosi blocos carnevaleschi di Rio de Janeiro e non solo (tra cui l’ormai famosissimo Bloco X, che riunisce i migliori sambisti d’Europa!), e una solida esperienza di insegnamento formata in anni di tour didattici in tutta Europa.

Il seminario – pensato per percussionisti di livello intermedio/avanzato – affronterà in maniera approfondita e specifica le tecniche di caixa (suonata prevalentemente “em cima”, alla maniera carioca), tamborim (carreteiro 3×1 e 2×1, telecoteco, etc.), repique (chiamate, levadas e variazioni), surdos de terceira (viradas, subidas, etc.), oltre che arrangiamenti, paradinhas, segnali e convenzioni tipiche del samba enredo.

Durante il workshop sarà allestito un samba enredo – con disegni di tamborim e surdi di 3°, paradinhas, viradas – che, nel pomeriggio di domenica, sarà accompagnato ao vivo da voce, cavaquinho e chitarra!!

ORARI:
– Sabato dalle 11.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 18.00
– Domenica dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30

** SABATO SERA FESTA PER I PARTECIPANTI AL WORKSHOP!! **
– Concerto brasileiro con il trio di Patricia De Assis, Steve Girotti e Marco Catinaccio
– Palco aperto ai gruppi che hanno voglia di esibirsi, per condividere con gli altri ritmisti il proprio “suingue”
– Jam!

Possibilità di pernottare nelle vicinanze del workshop a prezzi modici (ostello, campeggio con tende o bungalow, b&b), o in una sala tipo palestra portandosi materassino e sacco a pelo!

COSTO: due giorni di workshop con due insegnanti + festa con concerto = 50 euro.

Per informazioni e iscrizioni: sambabologna@gmail.com
Silvia Baraldi 347.61.90.832
Chiara Bonaveri 329.23.96.347
Marco Catinaccio 339.177.01.59

 

 

Goodbye Jim Marshall

Written by BOB Baruffaldi. Posted in News & Events

Lo scorso 5 Aprile, all’età di 88 anni ci ha lasciati Jim Marshall, lo storico inventore degli omonimi amplificatori per chitarra usati dai più grandi chitarristi della scena internazionale. Ma forse non tutti sanno che Jim, detto The Fater Of Loud, è stato anche cantante e batterista, ed è stato l’insegnante di batteristi del calibro di Mitch Mitchell, Micky Waller e Mick Underwood. Insegnava tenendo una media di 65 studenti a settimana, ed è propio in questo modo che è riuscito a mettere da parte i soldi necessari per dare il via al suo business che lo ha reso così celebre. La sua ultima avventura è infatti rappresentata dalla nascita del marchio Natal, un nuovo produttore di drumset apparso da pochi mesi sul mercato internazionale, che testimonia la sua grande e mai tramontata passione per il mondo della batteria.

Greetings From The Masters

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Alcuni tra i più grandi nomi della scena internazionale della batteria e delle percussioni hanno voluto salutare la nascita di Drumset Mag a modo loro, con un saluto personale raccolto tra i corridoi e gli stand della recente edizione del Musikmesse di Francoforte. Un piccolo flashback ci permette di gustarceli in pieno…

Dom Famularo

Jojo Mayer

Horacio El Negro Hernandez

Pete Lockett

Giuseppe Girolamo: il miglior batterista italiano

Written by Mario A. Riggio. Posted in Musicians, News & Events

La notizia ufficiale ha spezzato l’ultimo tenue filo di speranza. Il riconoscimento del cadavere di Giuseppe Girolamo, il batterista pugliese scomparso nel naufragio della Costa Concordia, porta alla luce la sua storia, terminata con un gesto di generosità estrema.

Giuseppe, classe 1981, di Alberobello, diplomato bassista al conservatorio con la passione per la batteria. Come musicista fa l’inevitabile gavetta, locali, serate e un certo successo con una cover band degli Afterhours. Il 4 dicembre 2011 arriva la svolta, viene chiamato nell’orchestra della grande nave da crociera per uno dei suoi primi incarichi da batterista professionista.

Al momento dell’incidente sta suonando nella sala ristorante, dopo lo schianto si porta insieme ai compagni sul ponte 3 dove, dopo quasi un’ora, iniziano le procedure di evacuazione. Giuseppe, che non sa nuotare, al momento di imbarcarsi sulla scialuppa di salvataggio lascia il suo posto a un bambino che si trova da solo sul ponte della nave. Lo vedono per l’ultima volta sul ponte 4, con un giubbotto salvagente.

La sua storia è un esempio per tutti. “Dovete raccontare di questo ragazzo” ci sprona Tullio De Piscopo. Persino i Dream Theater lo ricordano al concerto di Milano: il cantante James LaBrie gli dedica la canzone “The Spirit Carries On” dicendo: “Un grandissimo fan dei Dream Theater, un Italian Dreamer. Era il batterista della band della nave da crociera. Questo ragazzo ha compiuto il sacrificio estremo: era già sulla scialuppa di salvataggio, ma è sceso per far posto a un bambino salvandogli la vita. E non si è fermato lì, è tornato dentro la nave per cercare di salvare altre persone. Vogliamo ricordare questo ragazzo, Giuseppe, e vogliamo che la prossima canzone lo raggiunga, spero che tu la possa sentire, perché hai compiuto un enorme atto di coraggio”.

Ai suoi famigliari, alla fidanzata, agli amici e ai colleghi che lo hanno disperatamente cercato lanciando messaggi ovunque, va il cordoglio e la solidarietà di Drumset Mag.

Satomì, questo è il soprannome di Giuseppe Girolamo, se n’è andato il 13 gennaio con un atto di ordinario eroismo e straordinaria generosità. Con lui, ne siamo certi, abbiamo perso il miglior batterista italiano.

Righi & Macelloni in clinic

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in Musicians, News & Events

La Evans, distribuita in Italia da Bode Srl, presenta da fine aprile il tour congiunto di due insegnanti che fanno parte del circuito Scuderie Capitani, Federico Righi e Giacomo Macelloni. Il primo appuntamento è per il 21 aprile al Music Street sale prova, via Masaccio 12/B Lugnano di Vicopisano (PI).
Federco Righi, turnista e insegnante abilitato del metodo Scuderie Capitani, ha suonato con Cesareo (Elio e Le Storie Tese), Rob Lopez, Alessio Menconi, AFO 4, Lindbergh, Zuper trio, Walter Martino e si è esibito nel Drum Ensemble per il gran finale dell’edizione 2011 di Batterika, a Roma. Endorser Ludwig, Ufip, Pro Mark ed Evans, insegnante presso Officina della Musica di Portoferraio e Crossroad di Piombino.
Giacomo Macelloni, a sua volta insegnante abilitato Scuderie Capitani, ha suonato con Prozac+, SuperB, Sick Tamburo, RHumornero, Ottavo Padiglione, Bobo Rondelli, Petra Magoni, Mario Reyes (Gipsy Kings). Insegnante presso Accademia di batteria di Pontedera, è endorser Ufip, Evans e Pro Mark.

KoSA in Italy

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events

Presso la sede centrale della GM Drum School a Torino nell’arco di tre giorni, il 21-22 e 23 aprile, si svolgerà un workshop intensivo di batteria e percussioni, versione italiana della fortunata formula didattica  inventata dal maestro italo-canadese Aldo Mazza.

Oltre all’insigne didatta saranno impegnati nel ruolo di docenti Sergio Bellotti, da anni al Berkleee College of Music di Boston, e Gigi Morello, titolare della GM Drum School. E se non bastasse questo tris d’assi, ci sarà in collegamento diretto dagli Stati Uniti via Skype una coppia di autentici maestri, due assi nei rispettivi campi di competenza: John Riley (rinomato jazzista e autore di testi fondamentali sul ruolo della batteria nel jazz moderno) e Ndugu Chancler (session man tra i più richiesti e con più dischi d’oro e di platino al’attivo).
Il terzo giorno del workshop sarà dedicato interamente a un aspetto troppo spesso sottovalutato, ossia a un’analisi dell’industria musicale e delle possibilità di crescita professionale. Per questa giornata, ribattezzata Sticks n Skins Session, saranno coinvolti a vario titolo e in diverse modalità Dom Famularo, ambasciatore mondiale del drumming, Liberty Devitto, storico drummer di Billy Joel, la cantante britannica Sue Quin, Joe Hibbs, responsabile delle relazioni con gli artisti della Mapex, e Paul Quin, esperto di diritto  in ambito musicale. Questa terza giornata sarà aperta a qualsiasi musicista, non solo ai batteristi, e si concluderà con una grande jam session che coinvolgerà relatori e pubblico, insegnanti e allievi.

Campus didattico unico nel suo genere, fondato e diretto dal percussionista e batterista italo-canadese Aldo Mazza, KoSA è più di una semplice scuola di batteria e percussioni, che tiene da oltre 15 anni i suoi appuntamenti periodici in Canada, negli USA, a Cuba in Cina e ora anche in Italia, coinvolgendo artisti e didatti tra i più grandi a livello planetario.
Al termine dei tre giorni ai partecipanti verrà rilasciato un attestato. I posti sono limitati e ad esaurimento. Inutile dire che è meglio prenotare in anticipo. Per registrarsi:  www.gmdrumschool.com

Versatilità e creatività

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in Musicians, News & Events

Sabato 21 aprile alle 16.00, clinic di batteria a ingresso gratuito sul tema Versatilità e Creatività con Dario Esposito presso il CDM, Centro Didattico Musicale, via delle Egadi 42, Roma.

Dario Esposito a 7 anni inizia a studiare pianoforte e dai 14 anni si cimenta con la batteria, cominciando ben presto a fare concerti con diverse band rock e blues. Nel corso degli anni ha studiato batteria con i più grandi professionisti italiani e nelle più importanti scuole della capitale, tra cui l’Università della Musica.
Le sue collaborazioni variano tra i generi più disparati, con un esperienza live che va dai piccoli cub ai grandi concerti negli stadi o negli auditorium in Italia e all’estero. Tra le esperienze più importanti il gruppo storico del rock progressive italiano Il Baletto di Bronzo, Federica Baioni 4tet, Milagro Acustico, Dario Bandiera, Iseiottavi e molti altri. Da sempre attivo nell’ambito didattico, ha scritto un metodo in tre volumi, Keep Grooving, e insegna da cinque anni presso il CDM di Roma.
La clinic di batteria che Dario propone si basa sull’importanza di essere musicisti versatili e allo stesso tempo creativi e in grado di sperimentare. Esposito suonerà brani di stili differenti, per sottolineare l’importanza della conoscenza di diversi linguaggi musicali. Si parlerà anche di  tecnica di base e di come gestire le dinamiche. Inoltre si approfondiranno concetti legati all’importanza del suono e verranno suggeriti differenti metodi per coltivare la propria creatività.
Come detto, l’ingresso è gratuito, ma i posti sono limitati, quindi è consigliata la prenotazione telefonando al n. 06 87190041.
www.centrodidatticomusicale.it
www.darioespsosito.com

Festival del cajon Peruano: Primato Da Guinness

Written by Antonio Gentile. Posted in News & Events

In questi giorni a Lima, Peru, si tiene il V Festival del Cajon Peruano. Per celebrare degnamente questa quinta edizione più di 1400 percussionisti, professionisti e amatori insieme, si sono riuniti nella Plaza Mayor di Lima per una suonata collettiva. L’organizzatore dell’evento Rafael Santa Cruz aveva lanciato l’obiettivo di superare il precedente record di 1050 partecipanti, stabilito nel 2009. Un inizio quanto mai promettente per la settimana del cajon patrocinata dal Ministero della Cultura peruviano che prevede concerti e attività formative. Tra gli invitati il percussionista peruviano Alex Acuna ha ricevuto un’onoreficenza dalle mani di Susana Villaran sindaco della città. Il cajonero più giovane presente alla manifestazione aveva due anni.

Geozik il canale della musica in via di estinzione

Written by Antonio Gentile. Posted in News & Events

Circa 20 anni fa due ricercatori Patrick Kersalé e Mehdi Kahtane hanno iniziato un lavoro di raccolta di musiche a rischio di sparizione nei quattro angoli del globo. A partire da un decennio hanno proseguito il loro lavoro utilizzando per la prima volta tecnologie di registrazione video oltre che audio. Negli anni, con incredibili sacrifici, hanno messo insieme un incredibile partimonio di materiale riguardante musiche, canti e danze filmati nel proprio ambiente di origine. Adesso questo materiale di inestimabile valore viene messo a disposizione di tutti su www.geozik.com la prima web TV interamente dedicata alle musiche, ai canti e alle danze di tutto il mondo. Sul canale sono visibili gli etnoclip (brevi monografie stile documentario), documentari veri e propri, monografie su strumenti, canti, danze e biografie di ricercatori e musicisti. Un patrimonio inestimabile sulle tradizioni sconosciute del nostro pianeta. Su Geozik il mondo delle percussioni copre una vastissima parte dei contenuti e offre una panoramica su culture delle quali molti ignorano totlmente l’esistenza. Una fonte di informazione per studiosi e appassionati messa su con amore da due ricercatori romantici e pervicaci.

Artistworks Drum Academy

Written by BOB Baruffaldi. Posted in News & Events

La ArtistWorks Drum Academy è una scuola di batteria on-line che ha come protagonisti due incredibili batteristi del calibro di Thomas Lang (TLDS) e Billy Cobham (BCDS), ai quali si è recentemente aggiunto anche il leggendario percussionista Luis Conte. La scuola fa utilizzo della tecnologia video interattiva creata dalla ArtistWorks per innalzare il livello dell’istruzione musicale online. Con questo sistema ogni insegnante ha la possibilità di insegnare agli studenti di qualsiasi parte del mondo, usando il proprio metodo attraverso una serie di lezioni in video di altissima qualità disponibli a tutti gli abbonati. Gli studenti possono inoltre fare un upload dei propri video conetenenti le  domande e le performance personali per ricevere dei consigli appropriati. L’insegnante può a sua volta rispondere atraverso altri video, instaurando così un vero e prorpio dialogo con gli studenti.

Sia la Thomas Lang Drum School che la Billy Cobham Drum School propongono centinaia di video lezioni divise per livelli, dal principiante all’avanzato.

Per maggiori informazioni basta visitare i seguenti link:
www.artistworksdrumacademy.com  www.Thomaslangdrums.com  www.cobhamdrums.com

Drumset Mag n.1 – Aprile 2012: Il Menù

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Spotlight: Christian Meyer, di BOB Baruffaldi

La nostra prima copertina va a un musicista italiano raffinato e poliedrico, in grado di spaziare da un genere all’altro senza problemi. Dalle registrazioni per il nuovo cd di Elio e le Storie Tese a quelle per il Color Swing Trio, dall’esperienza con il Trio Bobo alla recente trasmissione televisiva The Show Must Go Off, passando per le trascrizioni di due suoi groove più originali, commentati dallo stesso Christian.

 

 

 

Il Groove di “Pagano”

In attesa di avere on line tra qualche giorno un video live in trio inedito ed esclusivo per Drumsetmag.com, vi rimandiamo all’esecuzione e alla spiegazione del groove di “Pagano” a opera di Lorenzo Petruzziello. (continua >>)

 

 

 

 

Rullante Yamaha Christian Meyer Signature

Il batterista degli Elii firma inoltre un rullante signature realizzato su sue specifiche dalla Yamaha, che per la prima volta omaggia un batterista italiano con un simile privilegio. Guarda e ascolta Christian Meyer provare il suo ‘gioiello’ con quattro differenti accordature nel video esclusivo realizzato per Drumset Mag. (continua >>)

 

 

 

A Lezione da Enrico Lucchini

E ancora, lo stesso Christian ha voluto raccontarci cosa studiava quando – ai tempi delle scuole medie – andava a lezione dal grande didatta Enrico Lucchini. In un video esclusivo realizzato da Marco Volpe potete vedere Christian Meyer eseguire gli esercizi studiati a suo tempo con Lucchini, spiegare il movimento corretto della mano sul piatto e quello per eseguire un bel press roll. (continua >>)

 

 

Christian Meyer: Libri e Dischi da ascoltare

In un altro video esclusivo, infine, Christian ci consiglia una serie di libri da leggere e di LP o cd da ascoltare, con la consueta simpatia. (continua >>)

Quattro le sezioni in cui è articolato il magazine:

Departments sono le nostre rubriche a periodicità fissa (mensile o bimestrale).

In Musicians, lo spazio dedicato agli artisti, vi segnaliamo su questo numero due nuove rubriche: “Heroes” è dedicata a batteristi o percussionisti già affermati, come Tullio De Piscopo o Raphael Saini.

Fame, invece, a quelli emergenti, destinati a una brillante carriera, come Alex Marchisone.

Face to Face sono invece le nostre interviste, tutte corredate di sviluppi on line.

C’è quella della fuoriclasse Terri Lyne Carrington, di cui ci traccia un ritratto l’ottimo Emanuele Smimmo (continua >>).

Oppure quella all’ex drummer degli Stratovarius, Jörg Michael, i cui groove più efficaci vengono spiegati ed eseguiti dal nostro Edoardo Sala. (continua >>).

E infine c’è l’originale proposta di Marco Zanotti, che con la sua Classica Orchestra Afrobeat ripropone in chiave originalissima i successi del grande Fela Kuti (continua >>).

Tools

Tools sono i ferri del mestiere, gli amati strumenti.

Le prove le chiamiamo Sound Check e sono accompagnate dai video dei nostri specialisti.

Questo mese abbiamo in prova la batteria Ludwig Epic Euro di Edoardo Sala.

Del rullante Yamaha Christian Meyer Signature abbiamo già parlato; restano da segnalare (e ascoltare on line) il test di Bob Baruffaldi dei piatti Zildjian Z3 Pack e la prova delle congas Tycoon Signature Grand Series.

My Old Flame

Non poteva mancare nel nuovo magazine e nello spazio strumenti un corposo angolo dedicato al vintage, intitolato My Old Flame.
Protagonista di questo primo numero è una signora di oltre 40 anni, una Slingerland Modern Jazz Outfit in finitura Red Satin Flame, la cui storia è raccontata da Antonio Di Lorenzo.

Tutorial

Infine la nostra corposa sezione didattica, chiamata Tutorial.

Questo primo numero è impreziosito da alcuni contributi esclusivi di maestri quali Steve Smith e Pete Lockett, oltre allo stesso e già citato Christian Meyer.

Non è mancato poi il contributo dei principali editori nazionali e internazionali, tra cui Volonté & Co. (Wait and Bleed, Slipknot, da La strada battuta Metal), Hudson Music (Linear Language 1, Ternary, di Johnny Greb, da The Language of Drumming Book) e Alfred Music Publishing: Studio # 19, da Alfred’s Drum Method Book 1.

Welcome to the Jungle!

Marco Iannetta@Drum Time School

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in Musicians, News & Events

Conosciuto per le sue performance soliste caratterizzate dall’uso di ben 10 pedali, il batterista laziale, apprezzato anche da Terry Bozzio, terrà una clinic intitolata 6 Songs che raccontano piccole storie presso la Drum Time School sabato 7 aprile, dalle 17.00 fino a 20.00.


Nativo di Zurigo (1974), laureato in Economia, nel 1994 ha iniziato a esibirsi nei principali locali della provincia di Frosinone – dove risiede –  di Latina e Caserta. Nel 2003 Marco si è imposto al concorso nazionale Tempi moderni, indetto dall’associazione Drummers United. A tale affermazione seguono, nel 2005, quella nel concorso internazionale PercFest e nel 2007 nel contest internazionale del WFD a Francoforte. Marco svolge un’intensa attività didattica e gira l’Italia con le sue clinic per promuovere il suo innovativo e peculiare stile batteristico, in cui sono gli arti inferiori a ‘farla da padroni’. Uno stile – sintetizzato nel dvd 10 Pedals – che ha attirato la curiosità del grande Terry Bozzio: l’ex drummer di Frank Zappa nel 2009 ha invitato Marco Iannetta a Los Angeles a esibirsi e a duettare in uno spettacolo ripreso da Drum Channel Live. Dello stesso anno è il cd e dvd In viaggio.

La Drumtime School di Alex Barberis si trova a Roma, quartiere Torrino, via Pechino 46. Per prenotare: tel. 349 1960832.
www.drumtimeschool.com

Maxx Furian @Bat-te-rì-a Drumming School

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in Musicians, News & Events

In esclusiva per la capitale, Bat-te-rì-a Drumming School of Rome presenta sabato 7 aprile alle ore 18 una master class con il grande Maxx Furian intitolata Dai rudimenti al groove. Nell’incontro didattico il batterista milanese affronterà tutti gli argomenti utili per sviluppare creatività, sound e timing!

Nato nel 1966, Furian ha i suoi primi approcci con lo strumento verso i 10 anni di età. Discepolo del maestro Enrico Lucchini (insegnante di alcuni tra gli attuali migliori batteristi italiani), nel 1993 si trasferisce a Los Angeles per studiare con Chad Wakerman, un’esperienza che avrà un’enorme influenza sulla sua formazione professionale. Tornato di recente a esprimersi in contesti di jazz acustico, Maxx è stato a lungo l’archetipo italiano del batterista fusion, il che non gli ha però impedito di maturare esperienze professionali nel campo della musica pop (883 e Laura Pausini, tra tutte).

Definito un liquid groove man per la rotondezza del suono e la fluidità dei movimenti, Maxx Furian terrà la sua attesa master class romana sabato 7 aprile. Obbligatoria la prenotazione, perché i posti sono limitati. Bat-te-rìa Drumming School, la scuola di Lucrezio de Seta, si trova a Roma, via Elio Lampridio Cerva 38, tel. 06 51 92 238.

www.batteriaschool.com

Reinaldo Santiago @ Drum Time School

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events

Il batterista brasiliano proporrà la sua clinic intitolata Navegantes sabato 31 marzo alle 16.00 presso l’Associazione Culturale Drum Time School di viale Pechino 46 a Roma (zona Torrino).

Classe 1975, originario di Salvador de Bahia, Brasile, Santiago ha iniziato la sua carriera musicale nel 1992. La sua vera scuola è stata la strada: ha cominciato a suonare con semplici gruppi di roda de samba, capoeira e forrò e la passione inizialmente indirizzata alle percussioni e al canto si è presto trasferita alla batteria.

FESTIVAL DEL RITMO 2012

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in News & Events

Sabato 10 e domenica 11 marzo a Reggio Emilia si è svolta la terza edizione del Festival del Ritmo, concorso nazionale per batteristi organizzato da Adriano Lasagni della Drums Professional School e dal Conservatorio Achille Peri. Ben 50 gli iscritti alla gara, suddivisi in quattro categorie a seconda dell’età. I partecipanti si sono misurati portando brani o studi di loro scelta di fronte ad una giuria composta da Bruno Farinelli, Luciano Bosi, Antonio Gentile, Max Govoni e Alberto Paderni. I premi in palio erano strumenti musicali offerti dagli sponsor: UFIP, Statatra e Lantec. Ecco i nomi dei vincitori: categoria A (fino a 10 anni) 1° Luca Giglio di Udine, 2° Manuel Pierangeli (Roma), categoria B (da 11 a 13 anni) 1° Marcello Repola (Imperia), 2° Luigi Liberale (Caltanissetta), categoria C (da 14 a 17 anni) 1° Jordi Tagliaferri (Piacenza), 2° Cristiano de Pascale (Napoli), categoria D (da 18 a 22 anni) 1° Cristian Gavina (Parma), 2° Gianluca Raisi (Rovigo), categoria E (dai 23 anni in su) 1° Cristiano Moro (Torino) 2° Daniele de Santis (Reggio Emilia). Premio speciale per il groove a Federico Giuffredi (Parma) e il premio per la tecnica a Alfredo Macuz (Gorizia). Il primo premio assoluto è stato vinto dal diciassettenne Jordi Tagliaferri. Largo alle nuove leve! Gli organizzatori rilanciano l’appuntamento all’anno prossimo.

Festival del Ritmo 2012

 

Musikmesse 2012 – Pedale Perfect Balance

Written by BOB Baruffaldi. Posted in Factory News, musikmesse2012, News & Events

Presentato a Francoforte il nuovo pedale Perfect Balance, sviluppato da Jojo Mayer insieme alla Sonor.

Il pedale presenta alcune caratteristiche molto interessanti. La cam del sistema di trasmissione è perfettamente circolare per una risposta lineare, e la trasmissione utilizza una cinghia (Ballistic Fiber Strap) per una risposta molto veloce.

La pedana è più lunga rispetto allo standard di altri pedali per aumentare l’effetto leva, ed è completamente liscia per favorire lo scivolamento del piede.

Il pedale può inoltre essere completamente richiuso tramite l’azione su un singolo bottone per facilitare il trasporto. A corredo c’è una piccola borsa che ne ricalca elegantemente il profilo.

Open Jazz Festival

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events

La kermesse che coinvolge la città d’Ivrea e l’intero Canavese si svolgerà dal 27 al 31 marzo con numerosi appuntamenti di rilevante interessere batterio-percussionistico. Il programma prevede: il 27 al Teatro Bertagnolio di Chiaverano il duo Miroslav Vitous e Maurizio Brunod. Il 28 a Ivrea, Archivio Storico Olivetti, presentazione pomeridiana del cd Kandinsky con Massimo Barbiero (batteria e percussioni) e Marcella Carboni (arpa), mentre a Bollengo, Salone Comunale, omaggio a Mina con Contaminata: Paola Mei, voce, Sandro Gibbellini, chitarra, Lucio Terzano, contrabbasso, Vittorio Marinoni, batteria.

Chris Coleman in Italia!

Written by Alfredo Romeo. Posted in Musicians, News & Events

Notak Music Solutions ed EKO Music Group presentano il clinic tour italiano del batterista già al fianco di star quali Rachel Ferrell e Chaka Khan, Chris Coleman.

Nato nel 1979, Christopher R. Coleman suona da quando aveva due anni e si esibiva in chiesa, seduto sulle gambe dello zio. Ben presto inserito nell’ensemble gospel del padre, ha da subito iniziato a studiare sodo, aggiudicandosi numerosi premi nei concorsi ai quali ha partecipato nel periodo delle scuole elementari e medie. Ancora adolescente, ha suonato in giro per gli USA con importanti gruppi gospel quali quelli di Marvin Winans, Edwin Hawkins e Vanessa Bell Armstrong. A 20 anni, diplomatosi con tutti gli onori al Drummer’s Collective di New York, decide di tornare nella sua città natale per lavorare in un’azienda locale. Tuttavia, l’8 dicembre 2001 Coleman si aggiudica il primo premio alla National Drum Competition sponsorizzato dalla catena di negozi Guitar Center, prevalendo su oltre 30.000 batteristi.

Arti & Mestieri@Crossroads

Written by Alfredo Romeo. Posted in News & Events

La storica prog band italiana, che vede sin dai suoi esordi alla batteria Furio Chirico, si esibirà con l’apporto di due storici membri dei mitici King Crimson, Mel Collins e David Cross, martedì 30 marzo al Cross Roads Live Club di via Braccianese 771, a Osteria Nuova (Roma).

ga('send', 'pageview');