ZAKIR HUSSAIN & MASTERS OF PERCUSSION

Written by Antonio Gentile. Posted in Musicians

ZAKIR HUSSAIN

Il grande percussionista indiano Zakir Hussain sarà di nuovo in tour in Europa con il suo progetto Masters of Percussion. Il formato sarà lo stesso degli anni passati ovvero una squadra di grandissimi percussionisti provenienti da paesi diversi o da stili musicali differenti che sia da soli, che insieme danno vita ad uno show ineguagliabile. Il tour europeo di cui ancora non si conoscono  né le date né i luoghi è programmato dall’8 luglio al 6 agosto. Il gruppo è composto da Zakir Hussain tabla, Rakesh Chaurasia bansoori, Ganesh Rajagopalan violon, Sridar Parthasarathy mridangam e kanjira, Navin Sharma dholak, T.H.V. Umashankar gatham. Una squadra tutta indiana quindi che fa presagire divisioni infinitesimali del beat . Vi terremo informati sul calendario del tour appena le date saranno comunicate dagli organizzatori. Nel frattempo ci possiamo godere qualche estratto delle precedenti edizioni.

Matt Chamberlain On Fire

Written by BOB Baruffaldi. Posted in Musicians

Attività frenetica per Matt Chamberlain, il bravissimo batterista americano noto per il suo stile molto originale, e soprattutto per la sua lunghissima collaborazione con Tori Amos, ma anche per aver registrato con una lista infinita di artisti di ogni genere.

Oltre ad aver da poco ricevuto la copertina di Modern Drummer ha aggiunto altre perle alla sua lunghissima lista di collaborazioni. Ha infatti preso parte (tra l’altro) alle registrazioni del nuovo CD di Bruce Springsteen, Wrecking Ball, oltre ad aver registrato il nuovo lavoro della band Floratone, insieme a Bill Frisell, dal titolo Floratone II. Ma il progetto più importante resta il suo nuovo album da solista, Company 23, pubblicato il 6 marzo su vinile e in digital download. Per ascoltare qualche sample audio basta andare sulla pagina Soundcloud relativa al progetto Company 23.

Grande Matt!

 

Ludwig Epic Euro Lacquer – Test – Sound Check di Edoardo Sala

Written by Edoardo Sala. Posted in Paper2Media, Test, Tools

Linea made in China di medio prezzo, la Epic è una batteria costruita con legni pregiati, essendo i suoi fusti realizzati tramite due fogli interni di acero rivestiti internamente ed esternamente di altrettanti strati di betulla e viene proposta in cinque set preconfezionati con diverse finiture laccate e  hardware cromato oppure color bronzo.

Abbiamo provato un set Natural Black Burst con hardware bronzato nella configurazione chiamata Euro, con cassa da 22” x 18”, tom 10” x 8” e 12” x 9”, tom a terra 14” x 14” e 16” x 16” più rullante abbinato in legno da 14” x 6,5”. I fusti montano i nuovi blocchetti Keystone, gli stessi dell’omonima serie professionale americana di casa Ludwig.

La Epic si dimostra un ottimo set, soprattutto se pensato per una grande attività live; dopo diverse ore di ‘torture’ i fusti reggono perfettamente l’accordatura, a patto di un cambio di pelli battenti (abbiamo optato per un set rock con delle doppio strato tipo Emperor). I tom – sospesi o a terra – si dimostrano molto versatili e privi di fastidiosi armonici, con una buona tenuta anche ad accordature ‘estreme’ e un volume ben bilanciato con il resto del set. La cassa è dotata di ottimi bassi; dopo aver forato la pelle risonante è risultata pronta all’uso senza il bisogno di ulteriori accorgimenti per stoppare il suono. Il rullante si dimostra nell’insieme buono, soprattutto nel volume del rimshot, mentre pecca leggermente di sensibilità se suonato a volumi bassi.
La batteria Ludwig Epic Euro Lacquer è distribuita da Aramini Strumenti Musicali.

Video del Sound Check

Fotogallery

  • Epic Series Pro Beat Kit in Celestial Blue with Smokey-Chrome Hardware
  • Euro Shell Pack in Oliveburst Lacquer with Vintage Bronze Hardware
  • Funk Shell Pack in Mahogany Burst Lacquer with Vintage Bronze Hardware
  • Funk Shell Pack in Natural Birch Lacquer with Smokey Chrome Hardware
  • Power Shell pack in Transparent Black Lacquer with Smokey Chrome Hardware

Vinnie Colaiuta, e gli sponsor?

Written by BOB Baruffaldi. Posted in Musicians

Il grandissimo Vinnie Colaiuta è destinato a far parlare di sè non solo per le sue immense qualità artistiche. Il batterista americano è impegnato dallo scorso ottobre in un lungo tour con Sting, che toccherà in estate anche l’Italia con quattro date.

La recente notizia che desta un po’ di scalpore, però è quella della scomparsa dal suo sito dei link appartenenti alla Zildjan e alla Gretsch.

Sui rispettivi siti dei due produttori il suo nome infatti non appare più nel nutrito roster degli endorser, anche se a livello ufficiale non è ancora stato comunicato nulla.

La notizia è abbastanza singolare ma non sorprendente, proprio perchè il batterista di Pittsburgh, dopo una carriera lunghissima e trionfante che ancora viaggia su livelli stratosferici, potrebbe addirittura decidere di non usare più strumenti forniti da uno sponsor.

Come dire che il suono del proprio strumento è sempre la cosa più importante. L’ennesima lezione data dal grandissimo Vinnie.

Well done Vinnie!

Paiste Piatti PST8 per Cajoneros

Written by Antonio Gentile. Posted in Factory News

La casa svizzera Paiste annuncia la presentazione di una nuova linea di piatti alla fiera di Francoforte Musikmesse 2012 che si terrà dal 21 al 24 marzo prossimi.
Per ora sappiamo solo che la nuova linea Cajon Cymbals PST8 comprende un hi-hat da 12″ e un crash da 16″.

Per saperne di più seguiteci nei nostri report sulla fiera di Francoforte sia su questo sito che su Drumset Mag di maggio.

Emmanuelle Caplette

Written by Alfredo Romeo. Posted in Musicians, Paper2Media

Emmanuelle CapletteUno dei Face to Face (ossia delle interviste) pubblicate su Drumset Mag di febbraio 2013 è dedicato alla bella e brava batterista canadese. Da quando ne aveva nove, e per otto anni, Emmanuelle si è forgiata alla palestra dei Drum and Bugle Corps, così popolari nell’America del Nord, mettendo a punto una tecnica delle mani davvero notevole… (Leggi tutto>>)

I Manuali della collana Percussion Master

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in Store

djembe2cop-web

samba copertina

congas & percussioni afrocubanecajon copertina lightmaracas copertina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I primi cinque manuali della collana Percussion Master. Scritti da Antonio Gentile, sono dedicati allo studio:

  • del Djembé e delle percussioni dell’Africa Occidentale
  • delle Congas e delle percussioni Afrocubane
  • del Samba e delle percussioni Afrobrasiliane
  • del Cajon tradizionale e moderno
  • delle Maracas e delle piccole percussioni

seguendo la tradizione e utilizzando i codici della musica occidentale.

Tecnica, storia, organologia, ritmi tradizionali e assolo. Un capitolo dedicato all’intricato argomento delle pronunceConsigli per la manutenzione e l’acquisto degli strumenti.

Ogni testo è integrato da tracce audio e video che contribuiscono a rendere agevole uno studio molto complesso e impegnativo.

COME ACQUISTARE

Puoi ricevere i manuali direttamente a casa tua.

  • Il primo volume “Djembé & Percussioni Africane”
  • Il secondo volume “Congas & Percussioni Afrocubane”
  • Il terzo volume “Samba & Percussioni Afrobrasiliane”
  • Il quarto volume “Cajon & Cajon add-ons”
  • Il quinto volume “Maracas & piccole percussioni”

Un singolo manuale è acquistabile per € 19,90.

Per acquistare due volumi a scelta ti proponiamo uno sconto riservato di € 3,00, per un totale di € 36,80.

Per acquistare tre volumi a scelta ti proponiamo uno sconto riservato ancora più alto di € 7,00, per un totale di € 52,70.

Per acquistare quattro volumi a scelta ti proponiamo uno sconto riservato ancora più alto di € 11,00, per un totale di € 68,60.

Per acquistare tutti e cinque i volumi ti proponiamo uno sconto a te riservato ancora più alto di € 15,00, per un totale di € 84,50.

Sono disponibili ulteriori sconti per acquisti in quantità superiori, contattaci per info più dettagliate.

Le spese di spedizione sono sempre gratuite, con spedizione non tracciata e non assicurata.
Sono eventualmente disponibili spedizioni tramite corriere con importi aggiuntivi.

Inviaci una email a store@drumsetmag.com indicandoci il tuo Nome, Cognome, Indirizzo completo di cap e provincia, telefono e codice fiscale, e ti invieremo i dati per effettuare il pagamento e ricevere il libro direttamente a casa tua.

Puoi pagare tramite bonifico e c/c postale.

 

Abbonamenti

Written by Redazione Drumset Mag. Posted in Abbonamenti

E’ in corso la Drumset Mag Revolution 2015.

I risultati digitali sono oltre ogni nostra più entusiastica previsione, ed i progressi stanno correndo velocissimi.

Al momento i nuovi abbonamenti all’edizione cartacea sono sospesi.

Sei sei già abbonato e desideri leggerci gratuitamente in versione digitale e quindi desideri disdire il tuo abbonamento cartaceo, hai diritto al pieno rimborso del 100% del tuo abbonamento non ancora usufruito. Contattaci e procediamo al riaccredito sul tuo conto bancario.

Per qualsiasi informazione, se sei già abbonato o non ancora, contattaci a: abbonamenti@drumsetmag.com

Se non desideri abbonarti all’edizione cartacea e desideri comunque sostenere il progetto Drumset Mag, puoi fare una donazione, del tutto liberamente, anche solo 1 euro.